In serata i cittadini dopo la Messa celebrata dal Vescovo Mons. Valentino Di Cerbo, hanno fatto rientro a Piedimonte Matese
Continua la missione della rappresentanza italiana per il gemellaggio tra le città di Piedimonte Matese e Seligenstadt in terra di Germania. Ieri sera alle 17,00 presso la Sala Grande del Municipio della Citta di Seligenstadt c’è stata la cerimonia per firma del gemellaggio tra le due città che hanno in comune lo stesso Patrono San Marcellino, a siglare il documento il Sindaco di Piedimonte Matese Vincenzo Cappello e il borgomastro della città tedesca Sig.ra Dagmar Nonn Adams, a seguire nella centrale Marktplatz si è svolto una esibizione musicale con accompagnamento al pianoforte con il compositore Thomas Gabriel e Jihannes Wallbaum con un successivo rinfresco e spumante. In serata la comitiva italiana ha partecipato ai festeggiamenti in onore del patto di gemellaggio nella “Sala del Gigante, con interludi musicali eseguiti dalla banda “Stadtkapelle Seligenstadt” e dal Coro “Vox Musica”. La cerimonia è stata suggellata dalla famosa bevuta dal “cucchiaione di legno di Seligenstadt” esibito dal “Cavalieri dal cucchiaione rigido” (Ritter vom Steyffen Loffel) a seguire il borgomastro di Seligenstad ha accolto i convenuti per una cena comune allietata con musica e balli. In mattinata, il Sindaco Cappello e la comitiva italiana aveva effettuato una visita guidata della città di Seligestadt con la traversata in traghetto del fiume Meno per visitare il vecchio Monastero benedettino ed era stata accolta a pranzo dal gruppo “Amici di Piedimonte” e dall’Associazione dei pescatori di Seligenstadt che ha offerto un lauto pasto a base di pesce nostrano alla brace. Le celebrazioni del gemellaggio continueranno questa mattina 12 settembre, alle ore 10,00 con una santa Messa celebrata con S.E. Mons. Valentino Di Cerbo,Vescovo della Diocesi di Alife-Caiazzo, nella Basilica di San Marcellino e Pietro, accompagnata dal coro della Basilica e la Scuola del Canto Gregoriano. A seguire nella piazza antistante la basilica ci sarà l’inaugurazione di una lapide di San Marcellino Martire, protettore delle città di Piedimonte Matese e Seligenstadt con una foto ricordo e in serata la comitiva italiana ripartirà per l’italia.

Commenta